Salve a tutti,

di seguito una bella lista di 15 distro linux per l’hacking e la sicurezza informatica dettata da http://picateshackz.blogspot.it in un suo post che ho il piacere di “dirla all’italiana”

La lista è in ordine di importanza.

1. Kali Linux – https://www.kali.org/

kali Linux

Kali Linux è una distribuzione basata su Debian GNU/Linux pensata per l’informatica forense e la sicurezza informatica creata e gestita da Offensive Security. È considerato il successore di BackTrack Linux.

Kali offre agli utenti un semplice accesso ad una larga collezione di tools per la sicurezza dal Port
scanning ai password cracker. Supporta Live CD e Live USB, questa funzionalità offre agli utenti
l’avvio di Kali direttamente da CD/USB senza bisogno di installazione, anche se nelle opzioni è
presente la possibilità di installazione sull’Hard disk. È una piattaforma supportata per il framework
Metasploit di Metasploit Project (sviluppato da rapid7), uno strumento per lo sviluppo e l’esecuzione
di exploit verso macchine da remoto o verso macchine appartenenti alla propria LAN. Contiene anche i
programmi di sicurezza: Wireshark, John the Ripper, Nmap e Aircrack-ng.

2. BackBox – http://www.backbox.org/

backbox

BackBox è una distribuzione GNU/Linux derivata da Ubuntu, progettata per eseguire Penetration Test e
Vulnerability Assessment and Mitigation fornisce un insieme di strumenti che facilitano l’analisi di
reti e sistemi informatici. Essa integra in un ambiente desktop completo tutti gli strumenti necessari
ad un ethical hacker per eseguire vari test di sicurezza.

3. Parrot-sec forensic os – http://www.parrotsec.org/

parrot-sec forencic - picateshackz

Parrot Security OS (o ParrotSec) è una distribuzione GNU / Linux basata su Debian. E’ stato costruito
per eseguire test di penetrazione (sicurezza del computer), Vulnerability Assessment e mitigazione,
Computer Forensics e Anonymous Surfing. E ‘stato sviluppato dal Team Frozenbox.

4. DEFT – http://www.deftlinux.net/it/

deft8

DEFT Linux è una distribuzione GNU/Linux live di software libero basata su Ubuntu, creata da Stefano
Fratepietro per usi legati alla Computer Forensics (informatica forense in Italia) e alla sicurezza
informatica. La versione 7.2 occupa all’incirca 2,5 GB.

5. Live Hacking OS – http://www.livehacking.com/

live hacking

Live Hacking DVD e CD live Hacking sono distribuzione Linux Live focalizzata sui test di penetrazione
e ethical hacking. Con non richiede installazione, la piattaforma di analisi viene avviato
direttamente dal CD / DVD-Rom e è completamente accessibile in pochi minuti per condurre test di
hacking e di penetrazione dal vivo.

6. Samurai Web Security Framework – http://www.samuraiwtf.org/

samurai web

Il Samurai Web Testing Framework è un ambiente Linux Live che è stato pre-configurato per funzionare
come un ambiente per il pen-testing. Il CD contiene il meglio degli strumenti open source
che si concentrano sul web security e il web hacking.

7. Network Security Toolkit (NST) – http://www.networksecuritytoolkit.org/

Network Security Toolkit

Il Network Security Toolkit (NST) è un Live CD basato su Linux che fornisce una serie di strumenti di
sicurezza informatica e di rete open source per eseguire la sicurezza di routine e di networking con
attività di diagnostica e di monitoraggio. La distribuzione può essere usato come una analisi di
sicurezza di rete, la convalida e strumento di monitoraggio su server che ospitano le macchine
virtuali. La maggior parte degli strumenti pubblicati nell’articolo “Top 125 strumenti per la
sicurezza” di Insecure.org sono disponibili nel toolkit. NST ha capacità di gestione dei pacchetti
simili a Fedora e mantiene il proprio repository di pacchetti aggiuntivi.

8. Bugtraq – http://bugtraq-team.com/

Bugtraq-System-Penetration-Distro-Linux

Bugtraq è una mailing list elettronica dedicato alle problematiche sulla sicurezza informatica.
On-topic problemi sono nuovi discussioni circa le vulnerabilità, annunci relativi alla sicurezza
vendor, i metodi di sfruttamento, e come risolverli. Si tratta di una mailing list ad alto volume, e
quasi tutte le nuove vulnerabilità sono discussi lì. Questo forum offre uno strumento per i produttori
di software e di sistema per comunicare in modo mirato con la loro base installata per informarli di
nuove vulnerabilità, in modo che possano essere rapidamente affrontate. Dal punto di vista
dell’impresa, ma fornisce anche una visione consolidata delle vulnerabilità, eliminando la necessità
di cercare di rintracciare annunci da singoli fornitori; oltre a fornire un forum per chiedere
informazioni da coetanei.

Bugtraq è stata creata il 5 novembre 1993 da Scott Chasin in risposta alle carenze percepite degli
attuali infrastrutture di sicurezza Internet del tempo, in particolare CERT. La politica di Bugtraq
pubblicherà vulnerabilità, a prescindere dalla risposta del fornitore, come parte del movimento
completa divulgazione dell’informativa vulnerabilità.

Elias Levy, noto anche come Aleph One (alludendo al numero cardinale aleph uno), ha osservato in
un’intervista che “l’ambiente in quel momento era tale che i fornitori non facevano alcuna patch. Così
ci si è concentrati su come risolvere un software che società non sono state riparando. ”

9. NodeZero – http://www.nodezero-linux.org/

NodeZero

Forse cercavi: Penetration testing and security auditing requires specialist tools.The natural path leads us to collecting them all in one handy place. However how that collection is implemented can be critical to how you deploy effective and robust testing. It is said the necessity is the mother of all invention, and NodeZero Linux is no different. Our team is built of testers and developers, who have come to the census that live systems do not offer what they need in their security audits. Penetration Testing distributions tend to have historically utilized the “Live” system concept of linux, which really means that they try not to make any permanent effects to a system. Ergo all changes are gone after reboot, and run from media such as disks and USB drives. However all that this maybe very handy for occasional testing, its usefulness can be depleted when your testing regularly. Its our believe that “Live System’s” just don’t scale well in a robust testing environment. All though NodeZero Linux can be used as a “Live System” for occasional testing, its real strength comes from the understanding that a tester requires a strong and efficient system. This is achieved in our belief by working at a distribution that is a permanent installation, that benefits from a strong selection of tools, integrated with a stable linux environment. NodeZero Linux is reliable, stable, and powerful. Based on the industry leading Ubuntu linux distribution, NodeZero Linux takes all the stability and reliability that comes with Ubuntu’s Long Term Support model, and its power comes from the tools configured to live comfortably within the environment. So what are you waiting for, download your free and open copy of NodeZero Linux today, because real hackers count from zero!
Test di penetrazione e controllo della sicurezza richiede specialista percorso naturale strumenti, fra ci porta a tutti loro raccolta in un unico posto a portata di mano. Ma come che la raccolta è implementata può essere fondamentale per il modo di distribuire i test efficace e robusto.

Si dice che la necessità è la madre di tutte le invenzioni, e NodeZero Linux non è diverso. La nostra
squadra è costruita di tester e sviluppatori, che sono venuti al censimento che vivono i sistemi non
offrono quello di cui hanno bisogno nella loro controlli di sicurezza. Distribuzioni Penetration
Testing tendono ad avere storicamente utilizzato il concetto di sistema “Live” di Linux, il che
significa in realtà che si cerca di non fare alcun effetto permanente ad un sistema. Ergo tutte le
modifiche sono andati dopo il riavvio, e si allontanano da supporti come dischi e unità di USB.
Tuttavia tutto ciò che questo forse molto utile per i test occasionale, la sua utilità può essere
esaurito quando il test regolarmente. Il nostro credono che “Live System” solo che non scala bene in
un ambiente di test robusto.

Tutti se NodeZero Linux può essere usato come un “sistema live” per test occasionale, la sua vera
forza deriva dalla comprensione che un tester richiede un sistema forte ed efficiente. Questo
risultato è ottenuto nel credere lavorando a una distribuzione che è una installazione permanente, che
beneficia di una forte selezione di strumenti, integrato con un ambiente stabile Linux.

NodeZero Linux è affidabile, stabile e potente. Sulla base del leader del settore della distribuzione
Linux Ubuntu, NodeZero Linux prende tutta la stabilità e l’affidabilità che viene fornito con il
modello Long Term Support di Ubuntu, e il suo potere deriva dagli strumenti configurati per vivere
comodamente all’interno dell’ambiente.

Allora, cosa stai aspettando, scaricare la vostra copia gratuita e aperta del NodeZero Linux oggi,
perché i veri hacker contare da zero!

10. Pentoo – http://pentoo.ch/

Pentoo

Pentoo è un CD Live e Live USB progettata per test di penetrazione e di valutazione della sicurezza.
Sulla base di Gentoo Linux, Pentoo è fornito sia a 32 che a 64 bit livecd installabile. Pentoo è
disponibile come una sovrapposizione per una installazione di Gentoo anche pre-esistente. È dotato di
driver di injecting con pacchetti patchati per il wifi, software di cracking GPGPU, e un sacco di strumenti per test di penetrazione e di valutazione della sicurezza. Il kernel include Pentoo grsecurity e PAX con patch in più – con binari compilati da una toolchain hardened con le ultime versioni notturne di alcuni strumenti a disposizione.

11. GnackTrack – http://www.gnacktrack.co.uk/

gnacktrack

GnackTrack è un progetto aperto e libero di fondere strumenti di test di penetrazione e il desktop
Linux Gnome.

GnackTrack è un Live (e installabile) distribuzione Linux progettata per Penetration Testing e si basa
su Ubuntu.

12. Blackbuntu – http://www.pen-tests.com/blackbuntu-download.html

blackbuntu

Blackbuntu è una distribuzione Linux test di penetrazione che è appositamente progettato per gli
studenti di sicurezza la formazione e professionisti della sicurezza delle informazioni. Attualmente è
costruito su Ubuntu 10.10 con l’ambiente desktop Gnome. Blackbuntu comprenderà anche il desktop di KDE
nella versione finale di Blackbuntu Community Edition 0.3.

13. Knoppix STD – http://s-t-d.org/download.html

Knoppix STD

In informatica Knoppix STD (Security Tools Distribution) è una distro live basata su knoppix orientata
alla sicurezza delle reti. Essa include strumenti (tools) sotto licenza GPL nelle seguenti categorie:
autenticazione, password cracking, crittografia, forensics, firewalls, honeypots, intrusion detection
system, strumenti network, penetration, packet sniffers, assembler, accertamento di vulnerabilità e
wireless networking.

La versione 0.1 è stata pubblicata il 24 gennaio 2004, essa è basata su knoppix 3.2 e da lì lo
sviluppo è rimasto fermo. Non ci sono state altre versioni, quindi questo progetto è considerato morto.

14. Weakerth4n – External Mirror

Weakerth4n

Weakerth4n è una distribuzione di pentesting basata su Debian Squeeze.Come ambiente desktop utilizza Fluxbox.Questo sistema operativo è l’ideale per l’hacking WiFi in quanto contiene un sacco di strumenti per il Wireless Attack.

15. Cyborg Hawk – http://sourceforge.net/projects/cyborghawk1/

cyborghawk

Cybord Haw è una delle distribuzioni di penetration testing più avanzato, più potente e bello mai
creato. Allineati con ultima collezione di strumenti per hacker etici pro ed esperti di Cyber Security.

Semplificare la sicurezza della vostra infrastruttura IT con Cyborg. La sua forza reale viene dalla
comprensione che un tester richiede un sistema forte ed efficiente, che beneficia di una forte
selezione di strumenti, integrato con un ambiente stabile Linux.

FINE 😀

Spero che questo articolo aiuti a decidere quale distribuzione Linux per l’hacking scegliere per “giocare” 😛

Spero di esservi stato utile e un grazie a picateshackz.

Alla prossima.



Rapidgator.net

PROCEDURA PER IL DOWNLOAD

1. Clicchiamo su DOWNLOAD e si aprirà una nuova pagina con un contatore di secondi.

2.Attendiamo i 5 secondi e clicchiamo su "AVANTI" come nella foto.

NOTE: non accettare o consentire MAI le notifiche dai siti ads e non installate mai eventuali eseguibili che potrebbero scaricare! Nitente di preoccupante, sono solo delle pubblicità

3.Eventualmente si atterri sul sito keeplinks.co, basta risolvere il captcha e procedere con la copia del link per il download del contenuto.

3.1. Il/I link per il download li troverete all'interno del box LIVE LINKS, chiudete ogni ads che vi si presenterà davanti


VI RICORDO CHE È TUTTO A SCOPO ILLUSTRATIVO.

NON MI ASSUMO NESSUNA RESPONSABILITÀ NELL’ USO CHE NE FARETE.

IO E I MIEI TUTORIAL NON NE SIAMO RESPONSABILI.

UTILIZZARE SOFTWARE CONTRAFFATTO E' UN REATO.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Ti è piaciuto il mio articolo? Ti piacerebbe offrirmi un caffè? Con PayPal è facile